Perché scegliere finestre doppia camera e tripla guarnizione

Come può una finestra raggiungere le migliori performance consentite dalle più moderne tecnologie? Questa domanda ha una duplice risposta. Da una parte infatti gli infissi e i serramenti che ricadono nell’ampio e variegato gruppo delle finestre necessitano di una posa in opera accurata, senza la quale si rischia di perdere moltissimo in termini di isolamento, sicurezza e prestazioni.

Dall’altra è chiaro che la finestra stessa deve possedere caratteristiche precise, in grado di alzare al massimo i medesimi standard a cui si punta con la posa in opera. Tra queste caratteristiche, il vetro e la guarnizione giocano un ruolo cruciale perché rappresentano elementi chiave nel controllo di fattori quali le dispersioni termiche (e quindi i consumi energetici per riscaldamento e raffrescamento), l’acustica, la resistenza al vento, la sicurezza contro tentativi di effrazione e non solo.

L’esperienza maturata dal settore degli infissi e dei serramenti ha portato le aziende a sviluppare modelli differenti, alcuni dei quali si distinguono per la qualità superiore e i benefici superlativi garantiti dalla corretta posa in opera. Numerosi test indipendenti hanno dimostrato che l’utilizzo di un sistema a doppia camera e di una tripla guarnizione rispondono in modo efficace alle esigenze edili più avanzate.

Ma cosa significa in concreto doppia camera e tripla guarnizione? Per spiegarlo immaginiamo di avere a disposizione tre cornici (le guarnizioni) e due tele dipinte (le vetrocamere), e di volerle sovrapporre una all’altra rispettando il principio dell’alternanza. Il risultato finale sarà identico a quello che otterremo con le nostre finestre, ovvero: guarnizione / vetrocamera / guarnizione / vetrocamera / guarnizione.

Va da sé che non bisogna lasciarsi illudere dalle apparenze. Se è vero che tutte le migliori finestre utilizzano questo schema, è altrettanto vero che non tutte le finestre con questo schema sono le migliori. Questo ci porta a ragionare su un altro aspetto ancora più specifico ma non per questo meno importante: le guarnizioni e i vetri non sono tutti uguali.

Per creare un sandwich isolante, robusto, impermeabile e insonorizzato occorre selezionare prodotti all’altezza e seguire una tecnica di assemblaggio a regola d’arte. Se prendiamo ad esempio la nostra finestra PERFECTA e la esaminiamo nel dettaglio, troveremo per quanto riguarda la tenuta tecnica una prima guarnizione in elastomero termoplastico sul telaio e una seconda guarnizione in schiuma uretanica inserita in apposite cave nell’anta, a cui si aggiunge per la parte del vetro una terza guarnizione in elastomero termoplastico con sigillatura a secco. E ancora non abbiamo considerato il contributo delle vetrocamere!

Non semplici vetri ma vetri stratificati fono e termoisolanti

Altro punto da tenere a mente sono i vetri e quindi le vetrocamere. Anche qui l’utente meno esperto potrebbe immaginare dei semplici vetri come quelli dell’automobile. Tutt’altro! Parliamo nel nostro caso di vetri stratificati, nella fattispecie del vetro SGG PLANITHERM 4 Stagioni, del vetro SGG STADIP e del vetro STADIP PROTECT, impiegati in tutta la linea di prodotti OLTRE.

La loro combinazione permette di trattenere il calore in inverno ed evitare il surriscaldamento in estate, con in più la certezza di una maggiore sicurezza secondo la norma UNI EN 12543.2 e di un migliore comfort dato dalla leggera riflessione della luce. Non a caso la finestra PERFECTA ha ottenuto il prestigioso Sigillo di Qualità CasaClima, posizionandosi fra i prodotti di eccellenza italiani nel suo genere.

Doppia camera e tripla guarnizione rimangono in ogni caso ancora una parte del tutto. Per scoprire nel dettaglio le straordinarie caratteristiche di questa finestra, ti invitiamo a scaricare senza impegno l’ebook gratuito che abbiamo realizzato per il pubblico dei privati.

All’interno troverai numerose informazioni utili per comprendere a fondo le peculiarità di una finestra CasaClima e in special modo di una finestra CasaClima in classe GOLD (la più alta) quale è appunto PERFECTA. Immagini e tabelle ti aiuteranno inoltre ad avere una visione aggiornata circa le performance e le modalità di posa in opera delle finestre, aspetto questo essenziale per esprimere al meglio le potenzialità del prodotto.

Non perdere tempo: bastano pochi clic per scaricare la nostra guida in formato PDF. Approfittane subito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *